La prima

Almeno 1

Deriva dalla lettura di un libro che parla dei cinque sensi (vista, olfatto, gusto, tatto, udito) come via preferenziali per la conoscenza. Almeno cinque sono le vie di comunicazione e di apprendimento, passaggi obbligati capaci di mettere in comunicazione l'esterno con l'interno e viceversa.

E poi: "Perché dire senso è dire anche direzione, sapersi orientare. E' trovare la giusta via nelle diverse strade da affrontare, è costruire percorsi consapevoli del punto di partenza e consci della mèta da raggiungere. Ci sono sensi vietati, sensi obbligati, doppi sensi, sensi unici, sensi invertiti.

Da ultimo senso come sinonimo di significato, indice del perché delle cose e degli eventi.
(dal libro di Erri De Luca – Gennaro Matini ALMENO 5, p.44, 45 Feltrinelli)

Consorzio Sociale Santa Colomba

polisportiva millepiedi Pesaro