“Il canto degli emarginati” per la giornata della memoria

Il progetto SPRAR (Servizio Protezione Richiedenti Asilo e Rifugiati) e il servizio Prima Accoglienza gestiti da Labirinto, in occasione della Giornata della Memoria organizzano un evento in commemorazione delle vittime dell'olocausto.
"Il canto degli emarginati" è uno spettacolo fatto di racconti e di nodi esistenziali e collettivi: il rapporto con l'origine, la rottura col paese natale, la nuova vita oltre il confine e le sue difficoltà. L'identità, l'amore, la ricerca.
Tutto ciò attraverso la prosa (testi di Massimo Zamboni) la poesia (testi di Loris Ferri) e la musica (canzoni dal mondo e originali, Frida Neri e Antonio Nasone) e immagini (Massimo Ottoni).
Sul palco saliranno anche alcuni beneficiari dei progetti SPRAR e Prima accoglienza di Pesaro per un contributo musicale (canti o suoni)..
L'evento si terrà il 27 gennaio alle ore 21.00 presso il Teatro Sperimentale di Pesaro ed è promosso in collaborazione con AMAT e con numerose istituzioni ed associazioni locali.

Consorzio Sociale Santa Colomba

polisportiva millepiedi Pesaro