Gli ospiti di "Invictus" e di "Pesaro Accoglie" a confronto con Legambiente e Unicef.

Venerdì 19 settembre alle ore 10 presso la Biblioteca Bobbato, Enzo Frulla presidente del circolo Legambiente di Pesaro e Maria Luisa Filippini Gaudiano responsabile UNICEF di Pesaro e Urbino e componente direttivo circolo Legambiente di Pesaro, terranno un incontro sulla raccolta differenziata e sul consumo consapevole delle risorse idriche rivolta ai beneficiari dei servizi SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) Invictus e Pesaro Accoglie di Pesaro.

L’incontro è aperto al pubblico ma, in quanto rivolto in particolare ai beneficiari del progetto provenienti da diverse parti del mondo, sarà facilitato da interventi di mediazione linguistica da parte degli operatori SPRAR. Il programma verterà sui seguenti argomenti: produzione, tipologia e composizione merceologica dei rifiuti; ragioni che invitano alla raccolta differenziata; tipi di smaltimento dei rifiuti; i rifiuti nel mondo; importanza dell'acqua per la vita; zone del mondo che soffrono la siccità; perché usare l'acqua del rubinetto.

I servizi SPRAR Invictus e SPRAR Pesaro Accoglie sono attivi nel nostro territorio dal mese di marzo 2014 e vedono come Ente capofila la Provincia di Pesaro – Urbino e come Enti attuatori Labirinto Cooperativa Sociale di Pesaro  e l’associazione GUS - Gruppo Umana Solidarietà di Macerata.  Lo SPRAR realizza in favore dei beneficiari interventi di accoglienza integrata che vanno oltre la  mera distribuzione di vitto e alloggio, prevedendo misure di informazione, accompagnamento, assistenza e orientamento, attraverso la costruzione di percorsi individuali di inserimento sociale e lavorativo. L’obiettivo generale del progetto è infatti  fornire strumenti e servizi volti a favorire l’inclusione e la riconquista dell’autonomia.

In questa ottica, il progetto cerca di costruire percorsi di integrazione culturale mediante la partecipazione a iniziative che si svolgono sul nostro territorio e altresì di sensibilizzare e informare la cittadinanza sulla realtà del diritto di asilo e della condizione di richiedenti e titolari di protezione internazionale, al fine di facilitare la conoscenza reciproca e l’integrazione dei beneficiari. 

Consorzio Sociale Santa Colomba

polisportiva millepiedi Pesaro