Nell'ambito dei festeggiamenti per il ventennale del centro diurno per persone con disabilità L'albero delle storie, si inaugura il 24 marzo la mostra di disegni di Claudio Blasi, dal titolo "Essere indicativo presente"

Dopo le esposizioni di Apecchio e Paravento di Cagli, sarà il Castello della porta di Frontone a ospitare la mostra di disegni di Claudio Blasi, dal titolo “Essere, indicativo presente”, che verrà inaugurata sabato 24 marzo alle ore 17:00.

L’iniziativa si inserisce all’interno dei festeggiamenti per il ventennale del centro diurno per persone con disabilità L’albero delle storie, che è entrato nel cuore di tutti gli abitanti della zona appenninica in cui è ubicata la struttura. Lo dimostra il successo delle due cene solidali organizzate ad Acqualagna, la prima, e a Cagli, la seconda, che, tra lo stupore di tutti, ha riscosso la partecipazione di ben 270 persone.

I due eventi sono stati un’occasione non solo per festeggiare i venti anni di attività del centro, ma anche per lanciare e sostenere il progetto residenziale “La casa sull’albero”.

All’inaugurazione della mostra, organizzata dal Comune di Frontone, l’Unione Montana Catria e Nerone, il Castello di Frontone, Opera, e la Cooperativa Sociale Labirinto, saranno presenti Francesco Passetti, sindaco del Comune di Frontone e presidente dell'Unione Montana Catria e Nerone, enti promotori dell’iniziativa insieme a Labirinto, Alice Pavoni, assessore ai Servizi sociali del Comune di Frontone, Livia Baldelli, curatrice della mostra, Aurelio Clementi, per la Cooperativa Sociale Labirinto.

Per informazioni

339. 4606824

Scarica il PDF